POSTI ANCORA DISPONIBILI!!!!

 

Lo stage non è finanziato da altra fonte oltre alle quote di iscrizione degli allievi: vi preghiamo di prenotare con  ragionevole anticipo in modo da consentirci di rendere migliore il servizio per tutti!

 

PRENOTAZIONI:

compila l’iscrizione  su https://www.pontisonori.org/iscrizione-workshop-2012/, oppure contattaci al 3493095877 o invia una email a djolibe@gmail.com.

Per chi ne sia sprovvisto, l’associazione mette a disposizione alcuni strumenti: prenotateli per tempo!

A seguito dello stage, da ottobre,  l’Ass. Ponti Sonori organizza un corso settimanale di danza africana con maestro Aminata Deidhiou, presso la palestra  nel patronato a Sacra Famigia (Padova)

—————————————————-

PREZZI :

1 Corso (2.5 ore) = 25€ + tessera AICS inclusa

2 Corsi (5 ore) = 40€ + tessera AICS inclusa

—————————————————-

GLI ARTISTI…

Sorakhata “Papis” Kouyate

Musicista griot, suona il djembe, la kora, i Doundoun, il Sabar e canta; è dunque figlio di una famiglia della più antica generazione di griot, entrambi i genitori sono griot, il padre suonatore di kora, la madre cantante. Da essi Papis ha cominciato ad imparare l’arte da quando è bambino assieme ai suoi fratelli e sorelle maggiori già professionisti, è cresciuto suonando nelle cerimonie e nell’ensemble della famiglia “Dialykunda Kouyate” e contemporaneamente suonando in tutto il Senegal in diversi balletti di Dakar come “Djembe Rytme”, con quest’ultimo balletto nel 2006 va in tournè in Corea del sud in occasione del Festival internazionale “Drum Festival”.

2007: suona in Corea del Sud per un anno all’interno del museo di arte africana dell’isola turistica di Jeju con il suo ensemble “Dialya”.

2008: va in tournè nella regione Algerina di Sidi Bel Abbes per il Festival du Rai. Nel medesimo anno suona in tutto il Senegal per Bil Jaho, cantante rapper molto conosciuto in Senegal.

Da quando ha 17 anni ha tenuto molti stages in Senegal per allievi francesi ed americani;

2008 / 2009: ha tenuto stages per italiani e ha suonato per lo stage di danza tenuto da Solò Dienaba Diedhiou per allievi italiani.

2009 – giugno 2011: torna a suonare con i “Dialya” nel museo d’arte africana in Corea del Sud introducendo nuovi artisti senegalesi. In quel periodo ha suonato nel palazzo presidenziale a Seul in presenza del capo di stato Lee Myunk-bak e Abdoulaye Wade insieme a percussioniste coreane

 

ISCRIVITI AL WORKSHOP

 

Aminata Diedhiou

Nata il 17 giugno 1978 a Dakar, Senegal, da famiglia diola, la cui regione d’origine è la     Casamance. Dai sei anni ha cominciato ha imparare il Sabar dalle sorelle maggiori, danzatrici professioniste. Ha fatto parte del balletto “Bannaya” come ballerina di Sabar, Bougarabou, Toucouleur, Serere, Bambara, Balante. Ha partecipato al programma televisivo sull’allora canale “RTS” con le compagnie “Diapo de Ouakam”, “Le groupe de Ziguinchor”, “Le groupe de gran Medine”. Dal 2000 al 2007 è entrata nel “Ballet Cheikh Fall et ses Fallettes” e si è esibita nelle più grandi fiere del Senegal, a Dakar, nel CICES. Ha tenuto stages per allievi italiani e francesi e partecipato come solista del balletto nazionale del Senegal “La Linguere”. Attualmente vive a Bologna dove tiene corsi e stages.







 ISCRIVITI AL WORKSHOP